Imprese microricettive di successo

Case history: imprese microricettive di successo [VIDEO]

Parto da Murlo (SI), e in particolare dalla frazione di Montepescini, per proporvi un’intervista che ho realizzato proprio in questi giorni ad un’impresa di successo nel settore agrituristico della Provincia di Siena.
Trovo che l’esperienza di altri operatori sia utilissima se si ha bisogno di confrontarsi e trovare risposte per iniziare l’attività microricettiva o anche per migliorare la gestione di un’attività già avviata.

Alessandra, la proprietaria di Fattoria Casabianca, ci svela i segreti del successo di una delle più importanti e belle aziende agrituristiche della Toscana.

Mi ha ricevuto qualche giorno fa nella sala accoglienza della sua splendida cantina vinicola e abbiamo trascorso una ventina di minuti totalmente immerse nel paesaggio collinare mozzafiato che circonda la sua azienda.

La quantità di informazioni che sono uscite dall’intervista è tale che ha sorpreso anche me!

Ho pensato di suddividerla in più parti per non farti perdere il filo e darti modo di ascoltarla tutta, anche in momenti diversi.

Troverai quindi un primo video in cui ho sintetizzato i primi minuti dell’intervista ad Alessandra che mi ha parlato di:
1) come si arriva ad avere un’impresa microricettiva di successo e come si coltiva la propria reputazione negli anni;
2) qual’è stata la domanda di ospitalità turistico-ricettiva tra la fine degli anni ’70 e i primi anni 2000, quali esigenze hanno avuto i tour operator di quel periodo per i loro clienti e come hanno influenzato l’offerta ricettiva extralberghiera in Toscana;
3) come si è adeguata la sua attività ad internet e ai grandi portali di prenotazione turistica di oggi.

E molto altro ancora………

Puoi completare l’ascolto dell’intervista ad Alessandra attraverso i due media audio in fondo a questo articolo: troverai tanti spunti utili da mettere in pratica a tua volta per prenderti cura dei tuoi ospiti e migliorare costantemente la tua reputazione on line; le parole di Alessandra ti consentiranno inoltre di capire come strutturare la tua offerta ricettiva e conseguire il successo in questo settore.

Intanto guarda il video.

Buon ascolto! e, mi raccomando, non perderti anche i DUE MEDIA AUDIO che trovi dopo il video.

….. Fattoria Casabianca, che è un’azienda biologica vitivinicola con 5 casolari adibiti all’ospitalità in appartamenti e camere. Quest’attività è stata una delle prime licenze in Toscana quando la Regione ha dato la possibilità, grazie anche ad aiuti economici e a una nuova regolamentazione, di trasformare queste case coloniche in case per ospitare i turisti.
Piano, piano a fine anni ’70, un casolare alla volta, li abbiamo ristrutturati – chiaramente non io ma il mio babbo perché negli anni ’70 ero piccina. Poi, quando sono arrivata io, circa 20 anni fa, ho riniziato un riammodernamento della struttura che si basave su tante persone che arrivavano con il passaparola, prima che ci fosse il web, prima che ci fosse il Tripadvisor, questo passaparola e un Tour operator tedesco che voleva far fare esperienza ai propri ospiti proprio in vere aziende; quindi venivano e volevano sì trascorrere le loro vacanze in Toscana, ma anche “lavorare” nell’azienda agricola – (inciso mio: quindi l’experience tanto blasonata oggi, è una ri-visitazione dell’offerta agrituristica di qualche annetto fa).
Poi d’inverno in questa zona c’erano i cacciatori, e questa era anche un’azienda faunistica – venatoria, quindi avevamo d’inverno clientela italiana di cacciatori e d’estate una clientela sopratutto di tedeschi.
Però c’è stato poi un grande cambiamento perché negli ultimi anni abbiamo avuto un’ospitalità che arrivava invece tramite internet, non più da catalogo, non più da passaparola e basta fra una persona e l’altra, ma on line e quindi c’è stato da rimettersi in gioco e provare a dare una nuova offerta al cliente per farsi conoscere…..

Completa l’ascolto dell’intervista se vuoi entrare nel vivo del successo di Fattoria Casabianca e scoprire i suoi segreti utili anche per la gestione della tua struttura microricettiva o del tuo appartamento turistico; Alessandra mi ha confermato quanto è determinante in questo tipo di attività, l’elemento design  per differenziarsi rispetto ai propri competitors, rendere unici i propri spazi e non farsi dimenticare dal turista che prenota un soggiorno.

Ascolta l’intervista ad Alessandra di Fattoria Casabianca fino all’ultimo secondo qui: