Ospitalità e design nei B&B

L’erba del vicino…… microricettività d’oltremanica

Sono convinta che il successo di una struttura microricettiva sia strettamente legato aI design, non soltanto come fattore estetico ma, e sopratutto, come potente strumento di marketing e comunicazione. Ed è quello che “leggo” in questo progetto di recupero realizzato in North Pennines, Regno Unito, dagli architetti dello studio svizzero Evolution Design Ltd, che hanno riportato alla vita una piccola cappella abbandonata per consentire ai visitatori di apprezzare la storia e l’architettura locale.

La prima domanda che mi sono fatta è stata: perché decidere di trasformare un immobile così in un B&B? Voglio dire che recuperare un edificio storico, in stato di totale degrado, situato in posizione decisamente isolata, potrebbe sembrare una scelta contraria ad ogni logica di business! Non sei d’accordo con me?

 

E invece non lo è affatto, anzi! Ma andiamo con ordine.

Qual’è la location? I North Pennines sono la parte più settentrionale della catena di colline Pennines che corre da nord a sud attraverso l’Inghilterra settentrionale. E’ descritto come uno dei luoghi più speciali dell’Inghilterra: uno straordinario paesaggio di brughiere e torbiere, affascinanti valli e prati da fieno, fiumi, boschi meravigliosi, comunità accoglienti, impronte intriganti di un passato industriale e minerario, uccelli, animali e piante particolari. In riconoscimento delle sue qualità speciali, l’area è stata designata come Area di straordinaria bellezza naturale (AONB) nel 1988

I North Pennines sono anche un Global Geopark dell’UNESCO a riprova dell’importanza a livello mondiale del suo patrimonio terrestre.

Il turismo nei North Pennines si basa su queste risorse naturali e sulle qualità speciali della zona, qualità che sono anche al centro della qualità della vita della popolazione locale. Le organizzazioni turistiche, le imprese e le comunità, promuovono il turismo sostenibile – quel turismo cioè che tiene conto delle esigenze dell’ambiente, dei residenti locali, delle imprese e dei visitatori. 

Un sondaggio del 2016 rivela la tendenza ormai affermata che le persone vengono nella zona per sperimentare e scoprire i suoi paesaggi mozzafiato, la fauna selvatica, i cieli notturni, i colori dei prati da fieno, le cascate, le distese di brughiere e il patrimonio culturale. La motivazione principale per cui i turisti scelgono questi luoghi è “allontanarsi da tutto“. SBALORDITIVO, non credi?

Tornando al progetto di recupero dal quale siamo partiti, ecco che appare subito chiaro il PERCHE’ di una scelta di questo tipo.
Il risultato? Una bella casa vacanze per 7 persone realizzata all’interno di una storica cappella del North Pennines, nel Regno Unito.

Foto: Chris Humphreys
Foto: Chris Humphreys
Foto: Chris Humphreys